Home » il diario dei giochi » le pagine 2016 » 11 Aprile Tematica settimanale: la gentilezza é ascoltare ed essere ascoltati

11 Aprile Tematica settimanale: la gentilezza é ascoltare ed essere ascoltati

11 Aprile Tematica settimanale: la gentilezza é ascoltare ed essere ascoltati - il blog di Cor et Amor

Ascoltare deriva dal latino "auscultare" che significa sentire con l'orecchio, che é il senso che ci consente di prestare attenzione a ciò che ci comunicano i nostri interlocutori attraverso la voce. Cosa centra

l'ascolto con la gentilezza? Le persone gentili sono capaci ad ascoltare, perché sanno dare attenzione agli altri. Alcune domande che ci consentiranno di riflettere sulla capacità di ascoltare con gentilezza. Quanto ci fa' piacere essere ascoltati? Sapere che le persone che ci circondano ci danno ascolto ci fa' stare bene, o male? Pensate di raccontare qualcosa di importante, a cui tenete particolarmente, ad una persona che non vi ascolta, come la considerate?

La capacità di saper ascoltare coinvolge altre conoscenze  gentili quali la "pazienza" , il "silenzio" e "l'essere presenti". Le persone gentili con il cuore sono capaci a concedere tempo a chi parla, se sto colloquiando con un mio amico devo saper essere paziente e capace di attendere che abbia finito di parlare prima di rispondere, o proseguire nella conversazione. Allo stesso modo chi é gentile sa ascoltare in silenzio, parlare insieme sovrapponendosi crea dei monologhi in cui nessuno da' attenzione all'altro. Essere presenti nell'ascoltare significa pensare e riflettere su ciò che ci sta' raccontando la persona che sta parlando con noi. Se un mio amico mi parla di una partita di pallavolo ed io con la testa penso alla pizza che mangerò dopo, sono prensente col corpo ma non con la testa. Oltre ad essere presenti col corpo le persone gentili sanno essere presenti anche con la mente.

Collaborando con le scuole e con le famiglie con  bambini mi sono accoto della grande ricerca di ascolto dimostrata da bambini e ragazzi. Per loro essere ascoltati é importante in quanto consente di esprimere se stessi e confrontarsi con il mondo che li circonda. Se noi adulti vogliamo essere gentili nei loro confronti é importante che impariamo ad ascoltarli e trasmettiamo loro la conoscenza gentile della piacevolezza di ascoltarsi anche tra coetanei. I Giochi della Gentilezza e più in particolare I Giochi dell'Attenzione (una delle 19 virtù gentili), prendono in considerazione anche  questi due aspetti allenando bambini e ragazzi ad ascoltarsi a vicenda e gli adulti che vivono e lavorano con loro ad ascoltarli, oltre all'ascolto in generale. Se vogliamo migliorare l' 'ascolto, alleniamolo.

Giochiamo ad ascoltare e scoprire quante cose interessanti possiamo apprendere e se abbiamo difficoltà ad ascoltare, perché l'argomento trattato ci sembra poco interessante, ricordiamoci che é stimolante accrescere la nostra curiosità, ponendo tante domande.

Un bel Gioco della Gentilezza che vi propongo per allenare l'ascolto insieme ai vostri bambini é SSS...ASCOLTA LA GENTILEZZA, proposto dalle classi quinte della scuola primaria di Arsiero (VI) nell'ambito del progetto GIOCOPEDIA DELLA GENTILEZZA A SCUOLA, anno scolastico 2015-2016.

Buon allenamento. 

 

La pazienza, il silenzio e l'esser presenti é importante allenare se con gentilezza vuoi ascoltare.

 

Luca Nardi   

 

commenti (0)

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor