Home » il diario dei giochi » le pagine 2015 » 22 Aprile 2015 I Giochi dell’Attenzione alla primaria di Strambino

22 Aprile 2015 I Giochi dell’Attenzione alla primaria di Strambino

LUOGO: scuola primaria di Strambino (TO)

ATTIVITA’: seminario I Giochi dell’Attenzione

CLASSI: 4°B, 4°B, 4°C

DURATA: 2 ore per ciascun seminario

AMBIENTE: sala  insegnanti

BREVE DESCRIZIONE: tutte e 3 le classi partecipanti hanno avuto come obiettivo ludico riuscire a svolgere 12 giochi dei 26  previsti nella tabella dei Giochi dell’Attenzione. A seconda della classe con cui ho “giocato” ho proposto alcuni Giochi dell’Attenzione piuttosto che altri. Il Gioco dell’Attenzione che è piaciuto a tutte e le Classi è stato “tigri in piedi e tigri sedute e leoni in piedi e leoni seduti”. Ho proposto inoltre alcuni Giochi dell’Attenzione per conoscere ed allenare l’importanza di ascoltare e di trovare la risposta più gentile anche nelle situazioni ludiche più difficili.

RISCONTRO LUDICO E GENTILE:  le classi si sono avvicinate all’obiettivo ludico di riuscire a giocare a 12 Giochi dell’Attenzione. La 4° A è stata la classe che si è dimostrata più competitiva, la 4° C quella più attenta e la 4°B quella più serena. Tutti i bambini hanno dimostrato un grande interesse per I Giochi svolti.

INSEGNANTE DI CLASSE: Carmely A. (classe 4° B)

TITOLO DATO DALL’INSEGNANTE: Percezione e.. attenzione

OSSERVAZIONE INSEGNANTI: tutta la classe, desiderosa di incontrare nuovamente Luca, ha accolto con interesse le “belle” attività proposte. Il clima è stato sereno e disteso. Ho notato che i bambini si sono sentiti a proprio agio grazie all’empatia che Luca è riuscito a trasmettere.

INSEGNANTE DI CLASSE: Sandra C.  (classe 3° B)

TITOLO DATO DALL’INSEGNANTE: Guardare con il cuore

OSSERVAZIONE INSEGNANTI: coinvolgimento attivo di tutta la classe. La gestione dell’emotività è difficoltosa perché poco “praticata”. Emerge visibile l’aspetto competitivo in alcuni bambini (già noto). Le attività e i giochi sono molto apprezzati perché utili per spunti di proseguimento per le insegnanti. Sarebbe stato interessante un momento di feedback a caldo.

INSEGNANTE DI CLASSE: Enrica P.  (classe 4° A)

TITOLO DATO DALL’INSEGNANTE:  Espressione libera

OSSERVAZIONE INSEGNANTI: atmosfera giocosa. Partecipazione totale da parte dei ragazzi. Anche i più timidi/insicuri  sono stati coinvolti da Luca, sempre calmo e disponibile. Occasione per l’insegnante di osservare e capire meglio le caratteristiche di ciascuno: molto, molto utile! Grazie!

OSSERVAZIONI DEI BAMBINI SULL’ATTENZIONE:  “l’attenzione è  una cosa che ti fa’ capire cosa dicono le persone.” Alessandro 3°B,  “l’attenzione è molto importante sia perché senza ci si può far male sia perché senza si può trascurare gli amici.” Leonardo 3°B, “l’attenzione è ascoltare i genitori, le maestre… ed è una cosa utilissima per fare tutto.” Martina 3°B,  “l’attenzione è importante per giocare, per studiare, per capire, per vivere e per mangiare.” Maria 3°C.

RINGRAZIAMENTI: grazie ai bambini per l’interesse ed alle insegnanti delle tre quarte per la fiducia e per l’interesse dimostrato.

Bambini giocate con attenzione.

 

Luca Nardi  

commenti (0)

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor