Home » il diario dei giochi » le pagine 2014 » 22 Dicembre 2014 a Romano C.se I Giochi della Gentilezza con Mamma e/o Papà

22 Dicembre 2014 a Romano C.se I Giochi della Gentilezza con Mamma e/o Papà

Oggi pomeriggio, dopo l’orario scolastico, sono stato invitato dai genitori di una classe della Scuola Primaria di Romano C.se ha tenere un seminario su I Giochi della Gentilezza con Mamma e/o Papà 

rivolto ai propri bambini, che mi conoscevano perché ne avevano già seguito uno lo scorso anno scolastico a scuola. Il seminario che ho tenuto oggi è stato molto importante per me, in quanto mi ha consentito di definire ancora meglio cosa sono e cosa non sono I Giochi della Gentilezza, oltre che delimitare ancora meglio i confini dell’attività che svolgo.

Ad un certo punto del seminario mi sono accorto che non c’erano i presupposti per proseguire con I Giochi della Gentilezza in quanto era mutato il livello di attenzione dei partecipanti verso i giochi e le conoscenze gentili. Essendo il penultimo giorno prima delle vacanze Natalizie i bambini ed i genitori si aspettavano un’animazione più classica rivolta principalmente ai bambini, così ho trasformato I Giochi della Gentilezza in giochi normali. Questo però mi ha fatto capire l’importanza di definire bene I Giochi della Gentilezza e le attività che posso o non posso svolgere.

Poiché  negli ultimi tre anni mi sono abituato a proporre e fare conoscere esclusivamente I Giochi della Gentilezza  ho riscontrato una notevole differenza tra questi ed i giochi proposti normalmente, per esempio a conclusione dell’attività mi sono sentito molto più “vuoto” rispetto al solito. E’ vero i bambini si sono divertiti, ma era venuta meno la finalità che mi sono posto di fare conoscere la gentilezza attraverso il gioco e di impiegare il gioco come canale comunicativo per trasmettere conoscenze utili per favorire il benessere ed il progresso umano.

Pertanto, attraverso questo seminario, ho appreso che I Giochi della Gentilezza sono tali solo se vengono introdotti, contestualizzati e vissuti come tali, altrimenti sono dei semplici giochi fine se stessi utili ad occupare il tempo in modo piacevole.

Da oggi definirò ancora con più chiarezza quali sono gli ambiti di competenza di un allenatore dei I Giochi della Gentilezza affinché non si generi confusione.

A conclusione del seminario ho espresso ai genitori di Romano C.se il mio desiderio di svolgere nuovamente con loro I Giochi della Gentilezza con mamma e/o papà, affinché possano conoscere meglio I Giochi della Gentilezza.

Sono molto grato ai genitori di Romano C.se che mi hanno consentito di approfondire questi aspetti importanti dei I Giochi della Gentilezza.

Pur non avendo avuto il modo di spiegarne il significato e l’importanza auguro ai genitori ed ai bambini di Romano C.se di trascorrere delle festività giocose.

Buon gioco, a presto.

 

Luca Nardi

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor