Home » il diario dei giochi » le pagine 2014 » 22 Marzo 2014 I Giochi del Cuore con mamma e/o papà a Castellamonte

22 Marzo 2014 I Giochi del Cuore con mamma e/o papà a Castellamonte

 - il blog di Cor et Amor I Giochi del Cuore con Mamma e Papà a Castellamonte (TO) 4 Immagini

E' stata na mattinata di cuore quella trascorsa oggi con le 13 famiglie di Castellamonte (TO) che hanno partecipato a I Giochi del Cuore con Mamma e/o Papà. Dopo il momento iniziale di conoscenza attraverso 

il gioco, tutti i partecipanti, piccoli e grandi, si sono lasciati andare giocando piacevolmente insieme. Sia i bambini che i loro genitori hanno espresso quanto sia piacevole giocare e lo hanno dimostrato giocando insieme. Sono state 1 ora e mezza intense e molto movimentate, ho proposto molti giochi diversi tra loro e portatori di diversi messaggi e conoscenze, utilzzando diversi tipi di attrezzi ludici, come: i 2 bambini cuore (i pupazzi di colore rosso a forma di cuore con le braccia), le corde della taparella, i fogli di giornale, i piatti di carta. Spesso le conoscenze di cui sono portatori I Giochi del Cuore sono già presenti nei bambin e nei genitori, I Giochi del Cuore aiutano solo a rispolverarle ed allenarsi a metterle in pratica. Giocando le famiglie partecipanti hanno costruito insieme il proprio ponte che unisce, si sono aiutate a camminare su una corda di equilibrio, si sono confrontate in giochi di riflessi, a rincorrersi ed a guardarsi negli occhi. Ho visto che i bambini  sono stati molto contenti di giocare e di ricevere attenzione dai propri genitori. Inoltre i genitori hanno assistito e messo in pratica come il gioco sia un canale comunicativo importante da usare insieme ai propri bambini.

Ho concluso il seminario su I Giochi del Cuore con una lattura tratta da Brodo Caldo per la Mamma che ha permesso di riflettere sull'importanza di apprezzare come genitori ogni momento della vita che trascorriamo insieme ai nostri figli.

Un papà a conclusione del seminario ha manifestato l'importanza per un genitore di rinunciare ad alcuni piaceri e passatempi per dedicare più tempo ed attenzione ai propri figli. Ritengo corretto quanto ha espresso, ma penso che possa essere la rinuncia sia anche un'opportunità per creare dei passatempi  nuovi da condividere con i propri figli, per trovarli é sufficiente confrontarsi con loro; in questo modo una rinuncia può essere trasformata in una piacevole opportunità.

Dopo ogni seminario sono sempre più motivato a proseguire nella missione che mi sono posto di fare conoscere la gentilezza attraverso il gioco, per gettare le basi di una società gentile. Ogni famiglia che partecipa al seminario diventa ambasciatore di gentilezza e può contribuire a diffondere l'importanza del gioco come opportunità di crescita.

Ringrazio i bambini ed i genitori per la partecipazione, l'assessore Nella Falletti,Marcella Girino dell'ufficio cultura del Comune di Castellamonte e la maestra Simona della Scuola dell'Infanzia di Castellamonte e le sue colleghe maestreper la collaborazione.

 

Luca Nardi

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor