Home » il diario dei giochi » le pagine 2016 » 29 Aprile I Giochi del Cuore con Mamma e/o Papà a Pieve al Toppo (AR)

29 Aprile I Giochi del Cuore con Mamma e/o Papà a Pieve al Toppo (AR)

 - il blog di Cor et Amor I Giochi del Cuore con Mamma e/o Papà presso la scuola dell'Infanzia La Coccinella 8 Immagini

ATTIVITA’ SVOLTA: seminario I Giochi del Cuore con Mamma e/O Papà

DURATA: 1,5 ore

AMBIENTE: salone pluriuso

 LUOGO DI SVOLGIMENTO: Pieve al Toppo, scuola dell'infanzia la Coccinella

DESCRIZIONE: avere fiducia é importante (conoscenza gentile)! Oggi, dopo essere partito in auto, in mattinata, da Ivrea, per arrivare puntuale a tenere il seminario su I Giochi del Cuore con Mamma e/o Papà a Pieve al Toppo (AR), a 15 km dal casello autostradale di Arezzo, con un anticipo di mezz'ora rispetto all'inizio dell'attività, sono rimasto bloccato in autostrada a causa della coda creatasi a seguito di un incidente stradale. Quando avevo perso le speranze, di riuscire ad arrivare alla scuola dell'Infanzia la Coccinella per tenere il seminario, le auto si sono rimesse in moto e sono riuscito a giungere puntuale all'appuntamento. Dopo avere introdotto l'attività ed esserci presentati, giocando, con le famiglie partecipanti, ho scelto di impostare il seminario in modo più dinamico, riducendo i tempi di riflessione, al fine di mantenere più alta l'attenzione dei bambini, che avevano dai 3 ai 5 anni, che alla fine dela giornata scolastica manifestavano la volontà di muoversi. Bambini e genitori sono stati felici di giocare insieme, scambiandosi attenzioni e dimostrando di essere un bel esempio di gentilezza gli uni per gli altri. Con I Giochi della Gentilezza, che ho proposto, i partecipanti hanno conosciuto ed allenato le caratteristiche e le sottocaratteristiche gentili del bel esempio, della collaborazione, dell'attenzione, dell'ordine, dell'ascolto della trasformazione e della meraviglia. I piccoli attrezzi che ho impiegato per svolgere i giochi sono stati i tovaglioli (piccoli e grandi) ed i fogli di carta. Usando i fogli di giornale, ho dimostrato a genitori e bambini, come con semplicità, possano essere creati tantissimi Giochi della Gentilezza, semplicemente trasformandoli e vedendoli con occhi diversi. Ho concluso il seminario con la breve lettura di un racconto sul significato del gioco inteso come canale comunicativo. Nei Giochi del Cuore il gioco rappresenta infatti il canale comunicativo (per bambini dai 3 ai 5 anni), mentre la gentilezza é il messaggio che viene trasmesso ai giocatori.

RINGRAZIAMENTI: grazie ai bambini ed ai genitori per la partecipazione al seminario, grazie alla Dirigente dell'Istituto Comprensivo Martiri di Civitella prof.ssa Iasmina Santini per la disponibilità e per la collaborazione, grazie alla fiduciaria per l'accoglienza, grazie all'associazione culturale Cor et Amor, promotrice del seminario, per avermi permesso di maturare questa esperienza, grazie a Sara, la mia fotografa personale, per avere creato dei bellissimi ricordi. 

 

La gentilezza é saper avere fiducia nei propri obiettivi. 

 

Luca Nardi   

commenti (0)

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor