Home » il diario dei giochi » le pagine 2014 » 7 Dicembre 2014 Grazia Sereno da Pieve di Teco (IM) secondo intervento

7 Dicembre 2014 Grazia Sereno da Pieve di Teco (IM) secondo intervento

7 Dicembre 2014 Grazia Sereno da Pieve di Teco (IM) secondo intervento - il blog di Cor et Amor

Prosegue il corso sperimentale online su I Giochi della Gentilezza svolto con l'insegnante Grazia Sereno nella classe 1° della Scuola primaria di Pieve di Teco (IM). Questo é il suo riscontro: 

Luca eccomi qui per descriverti il secondo incontro... andiamo con ordine:

Ho scritto un raccontino partendo dall'input che mi hai mandato, mi piaceva molto, così' l'ho utilizzato. Scrivo volentieri e altrettanto volentieri leggo a voce alta ai bambini e non solo a loro. Tutti i bambini hanno ascoltato con attenzione, ma solo alcuni hanno veramente compreso il significato, la maggior parte ha inteso che chi è in difficoltà va aiutato. Solo un bambino alla fine mi ha detto:" l’importante è giocare"Al momento della valutazione tutti eccetto uno hanno detto che è piaciuto molto e che erano presenti.


1 gioco: Ho presentato il giocoi. Hanno faticato 
parecchio a mettersi in cerchio, due in particolare cercavano di 
provocare, forse per capire quali erano i limiti e uno di loro ha 
dichiarato al momento della formazione del cerchio degli amici" io non 
ci sto"Ho aspettato con calma che rientrassero, facendo capire, più con 
il comportamento non verbale che con altro, la consegna. Per alcuni è 
stato semplice passare il palloncino cuore con attenzione e con cura, 
per altri invece ciò che contava era muoversi e"fare il proprio numero" .


2 gioco nel secondo gioco ho calcato sul tempo e la velocità. Per riuscire però a far ripartire il cerchio ho ideato un modo per comunicare il mio disagio, ho messo al centro del cerchio il palloncino dicendo che il cuore e i giochi erano in attesa della loro attenzione. Quando abbiamo iniziato ha funzionato abbastanza bene perché la velocità li costringeva a essere presenti, naturalmente qualcuno non è riuscito ad unire precisione e velocità, ma questo ci sta.


3 I bambini erano stanchi di stare in piedi e si sono seduti, dopo un 
attimo di discussione tra me e loro, un bambino, sempre il più saggio, 
ha proposto di giocare così. Ho accettato la proposta dato che era nelle 
previsioni togliere o aggiungere regole. La cosa è risultata un po' 
macchinosa perché muoversi da seduti non è semplice e la loro attenzione 
è precipitata perché  i passaggi erano lenti..

 5 Ho proposto a questo punto di formare il cerchio allargandosi il più 
possibile, non siamo però arrivati al muro, lo spazio mi sembrava 
troppo.. siamo arrivati ai 40 passaggi inserendo velocità e le regole dei giochi precedenti...nel complesso siamo riusciti. La 
cosa buffa e stata poi in classe quando abbiamo valutato i giochi e 
tutti i bambini hanno dichiarato che si sono divertiti, hanno 
partecipato ed erano presenti..!


Il bambino saggio  ha detto una bellissima cosa dopo i primi giochi: "la 
gentilezza è la chiave per la bontà."

Un grazie infinito di cuore.


Grazia

Giochinsieme

Giochinsieme - il blog di Cor et Amor

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Cor et Amor

Associazione Culturale

Associazione Culturale - il blog di Cor et Amor

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Cor et Amor

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Cor et Amor