Home » IL CORAGGIO PER ESSERE GENTILI

IL CORAGGIO PER ESSERE GENTILI


SERVE CORAGGIO PER ESSERE GENTILI

proposta seminario , per il mese di Novembre 2018, il mese della Gentilezza

Per essere gentili non è sufficiente saper dire “ciao”, “buongiorno”, “grazie” e “prego”, sicuramente questo rappresenta un buon inizio, ma per esserlo si può fare molto di più; è importante conoscere la gentilezza, sapere cos’è, come poterla esprimere e cosa serve per poter beneficiare pienamente delle potenzialità che offre, per contribuire a rinforzare i legami tra le persone, rendendole più felici. Per comprendere meglio la complessità della gentilezza ci aiuta una riflessione della Dott.ssa Cristina Milani, Presidente del World Kindness Moviment,  “la gentilezza è come un bosco, in cui ogni pianta è un sinonimo”; a questo  proposito condivido un aneddoto personale, mentre mi trovavo con mia figlia alla cassa per pagare la spesa, sento una bambina, in coda, sussurrare alla sua mamma “quel signore è  quello che ci ha fatto a scuola i giochi dell’amicizia”; in realtà erano I Giochi della Gentilezza, ma l’amicizia è un sinonimo di gentilezza, quindi è stato corretto  il messaggio trasmesso dalla bambina. Erroneamente viene spesso abbinato alla gentilezza il concetto di debolezza, si pensa che sia sinonimo di buonismo e quindi di accondiscendenza, al contrario per essere gentili occorre tanto coraggio, spesso sapersi muovere contro corrente.  A dimostrare l’utilità della gentilezza, sono state svolte ricerche, come quelle del dott. Amir Erez, che hanno dimostrato come se, sul luogo di lavoro, il clima tra i lavoratori è positivo, questo permette di raggiungere risultati, in termini di produttività,  più proficui, rispetto agli ambienti in cui prevale la maleducazione;  immaginiamo quindi l’importanza della gentilezza a livello preventivo, in lavori delicati per la vita delle persone,  come il medico, o l’autista di autobus.  Riprendere qualcuno in malo modo, causa più danni che sostenerlo nel migliorare, lo stesso vale se viene introdotta una richiesta in modo maleducato, o si denigra il lavoro altrui. In una società in cui la maleducazione è sempre più diffusa, dalla scuola (si pensi al bullismo, o al mancato rispetto verso le regole, gli insegnanti, o tra compagni di classe) al luogo di lavoro, dai media ai social, dallo sport alle famiglie,  scoprire il coraggio, come qualità utile per essere gentili, rappresenta un’opportunità per vivere meglio le relazioni con le persone che ci circondano ed un punto di partenza per iniziare ad invertire la rotta, a beneficio di tutti, adulti e bambini. Serve coraggio per essere gentili, è un seminario della durata di 2 ore, che tratta 5 tematiche, utili ad approfondire la conoscenza della gentilezza concettualmente e scoprire come metterla in pratica, in ogni occasione, riguardanti:  1 il significato di gentilezza, 2 come essere gentili, 3 quando  si ha paura di esserlo,  4 perché ne vale la pena?,  5 mettiamo coraggio.

 

Spiegazioni, letture e riflessioni saranno intervallate da momenti dedicati al gioco, con I Giochi della Gentilezza,  per rendere pratico quanto detto e favorirne il ricordo.

 

Scuole (dagli 8 ai 19 anni),  biblioteche, associazioni culturali, gruppi di famiglie, Università (Miur) ed Università della 3° Età, Comuni, privati cittadini, circoli culturali, possono proporre Serve coraggio per essere gentili, durante tutto Novembre 2018, il mese della Gentilezza, in quanto il 13 si celebra la Giornata Mondiale della Gentilezza, per contribuire a contrastare e prevenire la maleducazione,  proponendo “la gentilezza” come valido “antidoto”;  ognuno nel proprio contesto, nella quotidianità  può innescare un cambiamento positivo, che grazie all’ ”effetto domino” potrà condizionare nel tempo l’intera società.  

 

Un primo passo, nel dimostrare coraggio, è proporre questo seminario sulla gentilezza, non perché è spaventoso, o di bassa qualità, bensì perché proporrete l’approfondimento di un argomento inconsueto, spesso dato per scontato, percepito come superfluo o sottovalutato ed in controtendenza, rispetto alla cultura della “maleducazione”, che sta dilagando, in cui si dimostra di avere a cuore la felicità e la crescita culturale del prossimo.

 

A condurre il seminario sarà il Dott. Luca Nardi,  autore del manuale per bambini dai 3 ai 5 anni, I Giochi del Cuore, conoscitore e studioso esperto di  gentilezza, nonché ideatore dei Giochi della Gentilezza,  che per scelta di vita, si occupa di diffonderne la conoscenza e la pratica, per contribuire  a circondare i bambini ed i ragazzi di felicità attraverso la gentilezza (per far crescere un bambino serve un intero villaggio, recitava un antico detto),  affinché possano crescere serenamente ed un domani, “da grandi”, contribuire, mettendo in pratica le conoscenze apprese, a sviluppare una società ricca di valori, utili a garantire il benessere comune.

 

Il seminario, si rivolge ad un’età compresa tra I 3 ed i 100 anni (per i bambini tra i 3 ed i 7 anni la durata é di 1 ora e mezza),  c’è sempre tempo per trovare il coraggio occorrente per essere gentili, in ogni occasione; a seconda della fascia d’età a cui sarà proposto varieranno i contenuti, affinché possano essere compresi da tutti; lo stesso si adatta a differenti tipologie di spazi ed ambienti, alla conclusione sarà rilasciato un attestato di partecipazione.

 

Per ulteriori informazioni potete scrivere all'area contatti.

 

Grazie per l’attenzione.

 

 

La Passeggiata delle Fontane di Lessolo

La Passeggiata delle Fontane di Lessolo - il blog di Nardi Luca

scarica il gioco

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO - il blog di Nardi Luca

racconta la tua esperienza di gentilezza

rubrica SI, DAI, DICIAMOLO - il blog di Nardi Luca

racconti sulla gentilezza condivisi dei visitatori del sito

Giocopedia della Gentilezza

Giocopedia della Gentilezza - il blog di Nardi Luca

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza

Giornata Nazionale dei Giochi della Gentilezza - il blog di Nardi Luca

I Giochi del Cuore

I Giochi del Cuore - il blog di Nardi Luca

ORDINA IL MANUALE

Grazie dell'attenzione

Seguimi su Instagram

Seguimi su Instagram - il blog di Nardi Luca

Seguimi su Twitter

Seguimi su Twitter - il blog di Nardi Luca